07.02.2017 – Regione Campania

Ares/ febbraio 22, 2017/ News/ 0 comments

Procedure per il monitoraggio e restituzione del Tesserino venatorio regionale “telematico” anno 2016/2017

La Regione Campania, con Decreto Dirigenziale n. 20 del 23/01/2017 ha approvato le procedure per il monitoraggio e restituzione del Tesserino venatorio regionale “telematico” anno 2016/2017. Il tesserino regionale venatorio “telematico” deve essere consegnato subito dopo la conclusione della stagione venatoria 2016-2017 e precisamente dal giorno 10 febbraio 2017 al 31 marzo 2017. La consegna deve avvenire, così come previsto dalla DGR n. 269 del 14/06/2016 di approvazione del calendario venatorio, all’Ente che lo ha vidimato ossia il Comune di residenza, oppure per i residenti presso i capoluoghi di Provincia, gli Uffici regionale competenti (UOD Caccia per i residenti a Napoli e Servizi Territoriali per i residenti negli altri capoluoghi di Provincia), agli indirizzi di seguito riportati:

  • Napoli: Regione Campania, UOD Pesca, Acquacoltura e Caccia in Via Porzio, Centro Direzionale Isola A 6, Napoli, piano 16;
  • Caserta: Regione Campania, Servizio Territoriale provinciale di Caserta in Viale Carlo III, area ex Ciapi, San Nicola la Strada (CE);
  • Benevento: Regione Campania, Servizio Territoriale provinciale di Benevento, P.zza Gramazio n. 2, Benevento;
  • Salerno: Regione Campania, Servizio Territoriale provinciale di Salerno, in via Generale Clark n. 103, Salerno;
  • Avellino: Regione Campania, Servizio Territoriale provinciale di Avellino, in Collina Liguorini – Centro Direzionale, Avellino.

Si riporta di seguito una sintesi della procedura.
La restituzione può avvenire direttamente da parte del cacciatore oppure per il tramite delle Associazioni venatorie riconosciute, munite di delega del cacciatore.
Tutti i dati riportati sui tesserini dai cacciatori durante l’esercizio delle attività venatorie devono essere inseriti nel sistema telematico regionale https://www.campaniacaccia.it. La Regione, infatti, secondo quanto previsto dalla lettera d) dell’allegato V della Direttiva 2009/147/CE, deve provvedere alla raccolta dei dati aggregati dei carnieri annuali ricavati dai cennati tesserini venatori in ottemperanza alle procedure e alla tempistica prevista dal Decreto interministeriale del 6.11.2012, ciò per consentire di determinare l’influenza dei metodi di prelievo venatorio sul livello delle popolazioni realmente esistenti. All’articolo 2, tra l’altro, del citato decreto è previsto che i dati raccolti, secondo il modello aggiornato di database, predisposto dall’ISPRA (Cfr nota n. 22939 del 22.03.2013 e successive) devono essere inviati al M.A.T.T.M. ed al Mi.P.A.A.F., con cadenza annuale.
Allo scopo di consentire alla Regione di effettuare il monitoraggio dei dati sopra citati e di trasmetterli agli Organi preposti nei tempi stabiliti, è stato previsto che il cacciatore prima di provvedere alla restituzione del tesserino può inserire direttamente nel sistema telematico regionale https://www.campaniacaccia.it i dati relativi alle giornate di caccia esercitate e ai prelievi effettuati.
Qualora, invece, si prevede la restituzione per il tramite della Associazione venatoria, prima della consegna all’Ente competente, l’Associazione può provvedere all’inserimento in procedura dei dati venatori rilevati e riportare sul frontespizio del tesserino (pagina n. 1) la dicitura “CENSITO”, nella parte superiore destra. Tale elemento consentirà successivamente di separare agevolmente i tesserini monitorati dai tesserini da sottoporre a monitoraggio.
I Comuni e gli Uffici regionali territoriali che ricevono i tesserini, direttamente dai cacciatori o dalle Associazioni venatorie munite di delega dell’interessato, devono registrare l’avvenuta restituzione nel sistema www.campaniacaccia.it, timbrare e firmare la pagina denominata “RICEVUTA DI RESTITUZIONE DEL TESSERINO” e rilasciarla come ricevuta staccandola dal tesserino oppure fotocopiandola. Successivamente i Comuni devono trasmettere, entro il 02 maggio 2017, agli Uffici regionali territoriali i tesserini raccolti insieme all’elenco generato dal sistema https://www.campaniacaccia.it, con le seguenti modalità: menu – “Tesserini” – “Consegna tesserini” – “Stampa elenco tesserini ritirati”.
Per l’accesso all’area riservata il Comune dovrà utilizzare le credenziali fornite dalla Regione. La pagina di accesso al sistema è disponibile al seguente indirizzo: https://www.campaniacaccia.it. Una volta che il Comune ha avuto accesso al sistema può trovare le funzioni per la consegna dei tesserini e per la stampa dell’elenco dei tesserini consegnati nel collegamento disponibile al centro della pagina denominato “SERVIZI PER I COMUNI DELLA REGIONE CAMPANIA E PER GLI UFFICI TERRITORIALI”.
Nella pagina occorre valorizzare i seguenti campi: “Codice”, “Password” e “Caratteri nell’immagine”. Quest’ultimo campo contiene caratteri alfanumerici generati casualmente ed assolve allo scopo di aumentare la sicurezza degli accessi. In tale sezione è disponibile anche la documentazione tecnica (DD n. 20 del 23/01/2017) e i riferimenti per l’assistenza.

Per informazioni e chiarimenti: Dott. Ciervo e Dott. Valente, tel. 0817967772.

Cordiali saluti

Il Dirigente della UOD
Dr. Antonio Carotenuto

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*